A braccia aperte – Storie di bambini migranti AAVV

dscn3418In questo libro per bambini ( e adulti), diversi scrittori propongono il tema dell’emigrazione e dell’immigrazione dal punto di vista particolare e unico dei bambini: bambini diversi per colore, religione, nascita e vita, ma che condividono l’incredibile (e a volte doloroso) viaggio verso una terra che non è quella dove sono nati. Un libro dolce, non sdolcinato, per apprezzare e aprire le menti, oltre che il cuore.

Spero venga letto in tutte le scuole, perché sono i bambini i più esposti al mondo della migrazione, e quelli che ne subiranno più di tutti gli effetti, e i traumi, se ci saranno.

E’ intuitiva la trovata di inserire, insieme ai racconti di profughi moderni, che emigrano verso l’Italia, anche quella dei nostri compaesani che, per povertà o a causa delle leggi razziali o per la camorra, dovettero e devono emigrare altrove, in cerca di un luogo migliore, o più sicuro, in cui vivere e far vivere i propri figli: un altro ricordo che il popolo italiano per secoli è stato un popolo di immigrati, e che quindi dovrebbe avere ancora ben fresco il ricordo di ciò che lasciare il proprio paese significhi.

Sono poche storielle, a volte solo una pagina, una semplice poesia, accompagnata dai meravigliosi disegni di Cristina Spanò.

dscn3419

Le dodici stori sono raccontate da altrettanti autori, membri della ICWA (Italian Children’s Writers Association). Per chi volesse saperne di più su questa associazione, nata con lo scopo di promuovere la letteratura per ragazzi); ecco il sito dove potete trovare informazioni, eventi e altri libri: http://www.icwa.it/

 

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...