Mio fratello rincorre i dinosauri di Giacomo Mazzariol

DSCN3725

Quando i genitori annunciano che sta per arrivare un fratellino, e che sarà un fratellino speciale, Giacomo non sta nella pelle dalla gioia. Si immagina un supereroe, un misto tra Superman e altri valorosi dei fumetti. E invece si scopre che Giovanni è speciale, ma nel senso di diverso: ha una testa di forma particolare, non cammina quando dovrebbe, bisogna imboccarlo e non sa parlare come gli altri. Ma sa anche sorridere e abbracciare con affetto incondizionato, adora i dinosauri e le patatine, gli piace suonare il campanello di casa ed è imprevedibile.

Il libro è carino, pensato per un pubblico giovane, ed esplora il mondo di Giovanni, un bambino nato con la sindrome Down. A raccontare la sua storia è il fratello Giacomo, più grande, che cerca anche di spiegare come la malattia del fratello ha influenzato la sua infanzia. Ed è un libro scritto con onestà. Per esempio racconta di come alle medie aveva nascosto ai compagni di avere un fratello, e si vergognava di farsi vedere con lui. Tiene i suoi amici lontano dal fratellino per la sua diversità.

Ma niente, più cercavo di insegnargli, più gli imponevo la mia visione, più lui sbagliava. Era come insegnare a un diplodoco a ballare in punta di piedi. E l’unica cosa che pensavo era che io avevo ragione lui no. Io sapevo fare le cose e lui no. Io miglioravo e imparavo e lui no. Io provavo a fargli fare i compiti, lui giocava con la matita, rideva e io mi innervosivo, e a quel punto s’innervosiva pure lui e finiva tutto in un vaffanculo generale. Giovanni era una danza. Giovanni è una danza. Il problema è sentire la sua stessa musica. Come quella frase attribuita a Nietzsche, avete presente?, che dice: Quelli che ballavano erano visti come pazzi da chi non sentiva la musica. Ecco, a me, la sua musica, in quel periodo, non arrivava proprio.

Fino al giorno in cui scopre che Giovanni è veramente speciale, come gli avevano preannunciato i genitori al momento della nascita.

Ecco la The simple interview, quella che ha reso celebre Giovanni su Youtube:

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...