Bookblog

Prima di aprire un mio blog, per anni e assiduamente ho seguito altri bookblogger, che mi hanno fatto appassionare. E anche oggi trovo che leggere e scoprire nuovi (o vecchi) blogger sia una delle esperienze più arricchenti. Oltre ai blog più noti (Tegamini, I dolori della giovane libraia, L’angolo dei libri, Letto fra noi…), ce ne sono un’infinità che un po’ si “nascondono” nel sovraffollamento del web, e che invece meritano una (o due) occhiate!

Ho stilato un personalissimo elenco di blog che seguo. Tra questi alcuni non sono più aggiornati, ma li trovo comunque strepitosi e mi vado spesso a guardare recensioni datate, per segnarmi i libri consigliati:

  • Librinviaggio (https://www.librinviaggio.com/): il blog è “andato in pensione” come scrive l’autore nel suo ultimo post del 2018. Il motivo per cui mi piace è perché ha una bella sezione dedicata alla saggistica (saggi storici, scientifici e bibliografie soprattutto). Tra i molti consigliati, di almeno cinque o sei mi sono fatta un appunto per leggerli in un futuro;
  • Un altro blog sui libri? (www.stefaniaciocca.it/blog/): blog curato da Stefania Ciocca, si occupa soprattutto di lettura per i più giovani (dagli albi illustrati per bambini ai libri per ragazzi). Lo fa sempre con articoli interessanti e propone letture curiose e valide (io per esempio ho seguito i suoi consigli per acquistare i Libri Toddler, i libricini dedicati ai bambini di pochi mesi: http://www.stefaniaciocca.it/2019/08/28/che-cosa-sono-i-libri-toddler/);
  • Le letture di biblioragazzi ( https://biblioragazziletture.wordpress.com/): come suggerisce il titolo, il blog è dedicato alla recensione di testi per bambini e ragazzi. È sempre super aggiornato e offre una vastissima gamma di recensioni, con speciali indici tematici. Super consigliato!
  • La leggivora (https://laleggivora.wordpress.com/): è il blog di cui attendo con ansia ogni articolo. I romanzi letti – tutti romance storici e Harmony – non li conosco, ma il modo di descriverli dell’autrice del blog è divertentissimo. Consiglio caldamente la sua descrizione del “L’uomo Harmony”, presente sul secondo blog dell’autrice: ogni tanto vado a rileggermela perché mi fa ridere. Tanto. (https://poschina80.wordpress.com/2014/09/03/luomo-harmony/).

Altri blog li ho trovati sul blog di Athena Noctua (https://athenaenoctua2013.blogspot.com/). In una sua rubrica, l’Owl Prize, cita alcuni degli articoli più interessanti della bookblogsfera. Grazie a lei ho scoperto i seguenti blog:

  • Letture pericolose (https://letturepericolose.blogspot.com/): il blog è curato da Federica che, complice una grafica azzeccatissima, riunisce letture di genere (noir, fantascienza, distopia, horror) a storie vere. A parte la distopia io non leggo mai horror e pochissima fantascienza, eppure i suoi articoli causano dipendenza. A volte racconta anche alcune storie su famosi serial killer, sempre ben documentate e corredate di reperti fotografici; a volte dedica mesi interi ad un argomento specifico (per esempio un tema che mi è piaciuto molto è quello della diacronia, con la Germania nazista vincitrice della Seconda guerra mondiale). Adesso ha creato anche un podcast omonimo, che sto ascoltando mentre scrivo questo post;
  • Scratchbook (https://www.scratchbook.net): blog di Maria di Biase. Piuttosto che affrontare singole recensioni, l’autrice preferisce affrontare argomenti letterari: sulla fantascienza, sul romanzo d’amore, passando a riflessioni sempre acute sulla narrativa italiana (consiglio la sua riflessione su Fedeltà di Missiroli). Io l’ho apprezzata grazie ad un post ben documentato sulla letteratura dei viaggi del tempo: eccezionalmente curato super interessante (https://www.scratchbook.net/2018/01/letteratura-viaggi-tempo.html) o ancora una bellissima e commovente riflessione sull’esistenza di Dio per gli scrittori, consigliata proprio da Athena Noctua. Pubblicata in occasione della giornata della memoria, affronta la spinosa domanda che molti sopravvissuti ai lager nazisti si posero, “Dio esiste?” https://www.scratchbook.net/2016/01/dio-wiesel.html;
  • Internostorie (www.internostorie.it), il blog di Marina. Molto curato e semplice, nelle sue playlist racconta le letture del mese; io ho amato l’articolo sul Mediterraneo, in cui vengono proposte delle letture (soprattutto saggi) sul mare nostrano ( http://www.internostorie.it/recensioni/mi-racconti-il-mediterraneo/), o la rubrica Comodini, in cui si dà voce ad un’ospite bookblogger (l’apostrofo è fondamentale, perché le ospiti sono tutte donne), che ci mostrano il loro comodino: uno spazio di casa dove spesso si accumulano le letture lasciate a metà, quelle appena finite e quelle ancora da iniziare;
  • Impressions choosen from another time (https://ophelinhapequena.com/): il suo Calendario dell’Avvento Letterario (una serie di post affidati anche ad altre blogger), è un’idea bellissima, che permette di scoprire diversi lati (e diversi libri) sulla festa più classica di sempre;
  • Filo di rame (https://www.ilfilodirame.it/): è il blog di Silvia Turato che da anni lavora nel settore dell’editoria, occupandosi principalmente di traduzioni. Nel suo blog, oltre alle recensioni, sono presenti interessanti articoli sul suo lavoro, uno su tutti quello riguardante la traduzione dei titoli dei libri (https://www.ilfilodirame.it/2019/04/02/il-titolo-di-un-libro-tradotto/).

Inoltre una menzione speciale per un blog che non si occupa di letteratura, ma di arte, sempre scoperto grazie ad Athena Noctua: Didatticarte (http://www.didatticarte.it/Blog/), blog di Emanuela Pulvirenti, una professoressa che, tra le altre cose, nel 2018 ha curato la pubblicazione di un manuale d’arte per le scuole medie della Zanichelli. Tra i suoi articoli più belli, consiglio quello sui “falsi” attribuiti a Klimt, quello sui palloncini e sugli elefanti nell’arte (http://www.didatticarte.it/Blog/?p=6185) e quello sull’utilizzo per scopi didattici degli smartphone durante l’ora di lezione (http://www.didatticarte.it/Blog/?p=9519). Potrei citarne molti altri, ma vi invito caldamente a scoprire di persona il suo blog! [Mi raccomando anche di dare un’occhiata all’articolo sul lato B dei quadri, ovvero il retro del dipinto, che spesso cela delle sorprese – http://www.didatticarte.it/Blog/?p=6796].

Per ora ho finito la lista, che comunque è sempre in aggiornamento. Quali sono i vostri bookblog preferiti e quali consigliate?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...